Tu sei quì:

Separazione e Divorzio con Procedura Semplificata

Separazione e divorzio con procedura semplificata, assistita da un avvocato direttamente all'ufficio dello stato civile [informazioni] [scheda informativa] 



Abitazione e Residenza

Cambiamenti di abitazione e trasferimenti di residenza.
[leggi il manifesto completo]


Rilascio e Rinnovo Carta di Identità

Il responsabile del servizio ricorda che la carta di identità può essere rilasciata anche ai neonati ed ha la seguente validità:

  • Tre anni se è rilasciata ai minori di anni tre.
  • Cinque anni se è rilasciata ai minori di età compresa fra i tre e i diciotto anni.
  • Dieci anni per i maggiori di età

[leggi l'avviso completo]

Prorogata la Validità della Carta d'Identita

La norma di legge e la circolare della Direzione Centrale dei Servizi Demografici

Sulla Gazzetta Ufficiale n.147/2008 - Supplemento Ordinario è stato pubblicato il decreto legge n.112 del 25 giugno 2008 che all'articolo 31 dispone la proroga della durata di validità della carta di identità. Si passa da 5 a 10 anni.

Riportiamo di seguito il testo dell'articolo: "Art. 31. Durata e rinnovo della carta d'identita'

1. L'articolo 3, secondo comma, del testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, di cui al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, e successive modificazioni, le parole: «cinque anni» sono sostituite dalle seguenti: «dieci anni».
2. La disposizione di cui all'articolo 3, secondo comma, del citato testo unico di cui al regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, come modificato dal comma 1 del presente articolo, si applica anche alle carte d'identita' in corso di validita' alla data di entrata in vigore della presente legge.
3. Ai fini del rinnovo, i Comuni informano i titolari della carta d'identita' della data di scadenza del documento stesso tra il centoottantesimo e il novantesimo giorno antecedente la medesima data."

Leggi tutto: Prorogata la Validità della Carta d'Identita

D.P.R. 445

Con l'entratata in vigore del D.P.R. 28 Dicembre 200 n.445, è in atto nel nostro Paese, un importante processo di "sburocratizzazione" e semplificazione amministrativa per riformare la Pubblica Amministrazione e farla funzionare in maniera più efficace e trasparente.

Leggi tutto: D.P.R. 445

Disposizioni di Semplificazione Amministrativa

1) LA NASCITA DI UN FIGLIO
I genitori, o uno di essi, possono dichiarare, entro 10 giorni dal parto, la nascita del proprio figlio presso il Comune di residenza, anche se la nascita è avvenuta in altro Comune.
Si può anche dichiarare:
a) al Direttore Sanitario del centro di nascita (ospedale, casa di cura), entro 3 giorni dal parto;
b) all'Ufficiale di Stato Civile del Comune ove è nato il bambino, entro 10 giorni dal parto;
c) all'Ufficiale di Stato Civile del Comune di residenza del padre quando questi abbia la residenza in un Comune diverso da quello della madre e a condizione che ella acconsenta, entro 10 giorni dal parto.

Leggi tutto: Disposizioni di Semplificazione Amministrativa

Questo sito utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.