Tu sei quì:

Servizio Età Evolutive

see

Maria Grazia Atzori Tel. 0783-5519216
e mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

lunedì: apertura al pubblico dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e
dalle ore 16:00 alle ore 17:30
martedì: apertura al pubblico dalle ore 16:00 alle ore 17:30
mercoledì: apertura al pubblico dalle ore 10.00 alle ore 13.00
giovedì: chiusura al pubblico
venerdì: apertura al pubblico dalle ore 10.00 alle ore 13:00



L’Amministrazione intende dotarsi di un nuovo servizio rivolto essenzialmente all’età evolutiva, denominato “Servizio per l’Età Evolutiva” (S.E.E) per rispondere in modo più puntuale ai molteplici casi di disagio giovanile, di disturbi della condotta e di comportamenti disadattivi segnalati al Servizio Sociale dalla scuola, dai medici e dalle famiglie stesse. Tali problemi spesso pregiudicano gli equilibri familiari, i rapporti con i coetanei e complicano il percorso scolastico dei giovani alunni.

Il Servizio costituirà una area indipendente e autonoma dal Servizio Sociale, con obiettivi e compiti distinti e complementari rispetto a quelli perseguiti dall’assistente sociale, che si occuperà essenzialmente di adulti.

L’ Amministrazione, coerentemente con le politiche regionali, integrerà il S.E.E. all’interno della programmazione strategica del territorio, promuovendo la creazione di servizi ricreativi per l'infanzia, centri di aggregazione per giovani, in stretto raccordo con i comuni dell’Unione “Montiferru-Sinis”.

Il S.E.E. avrà come oggetto l’individuazione, la prevenzione, la definizione ed il recupero di tutte quelle situazioni problematiche, deficitarie e di disagio che interessano l’età evolutiva. Il Servizio predisporrà una serie di interventi integrati e finalizzati alla risoluzione e prevenzione del disagio a sostegno dell'infanzia, dell'adolescenza e della famiglia in situazione di difficoltà.

Il Servizio, attraverso la prestazione professionale di uno psicologo o di un psicopedagogista, promuoverà una nuova cultura dell’infanzia e dell’adolescenza, che tuteli lo sviluppo il bambino e del ragazzo dal punto di vista cognitivo, emotivo e relazionale, con una serie di interventi integrati con le altre istituzioni o associazioni che si occupano di queste problematiche, nei casi di disagio, violenza, maltrattamento, al fine di favorire la tutela dei minori, a rischio sociale e scolastico, e il recupero delle famiglie multiproblematiche.


Obiettivi principali del S.E.E. Area clinico preventiva

· Individuazione e ricognizione dei bisogni delle famiglie con minori in situazione di difficoltà
· Individuazione e ricognizione delle necessità degli insegnanti con alunni con difficoltà cognitive, relazionali e comportamentali;
· L'assistenza e la prevenzione nei casi di abuso o di sfruttamento sessuale, di abbandono, di maltrattamento e di violenza sui minori;
· L'intervento su minori e adulti in caso di abuso psicologico, fisico e sessuale a danno dei minori;
· Intervento nella famiglia e nella scuola nel caso di comportamenti disadattivi e dirompenti dei minori;
· Intervento sul bambino nella scuola e nella famiglia nel caso di ritardi e problematiche scolastiche;
· La consulenza su situazioni di disagio, abuso e maltrattamento a minori;
· La mediazione familiare e sociale al fine di favorire il superamento delle difficoltà relazionali e socio-ambientali;
· La co-mediazione relazionale per le coppie che intendono separarsi o sono già separate; Area promozione della salute
· La promozione di una nuova cultura dell'infanzia, dell'adolescenza e della famiglia;
· Incontri nelle scuole per genitori, insegnanti e studenti;
· Progetti per l’aggregazione dei giovani, in collaborazione con altre Istituzioni
· Progetti di prevenzione del disagio minorile su base territoriale;
· La promozione di una nuova cultura dell'affido familiare come alternativa all'istituzionalizzazione dei minori in difficoltà;
· Assistenza domiciliare a minori e famiglie in difficoltà;
· Colloqui di aiuto psicologico alla famiglia e al minore.
· Progetti interistituzionali per diminuire il rischio di drop-aut (abbandono scolastico)


Assistenza Elettrica


Numero verde servizio illuminazione pubblica (attivo dalle ore 8 alle ore 22)
I cittadini possono chiamare direttamente per segnalare guasti e disservizi

Questo sito utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.